giovedì 8 ottobre 2015

CALOGERO CARITA', Verona 1 Ottobre 2015 – Presentazione del romanzo “La via breve” di Diego Guadagnino

Giovedì 1 ottobre 2015, nella sala Carlo Montanari della Società Letteraria di Verona, è stato presentato il libro “La via breve” di Diego Guadagnino, avvocato penalista di Canicattì (Ag.), città nota per la ricca produzione dell’Uva Italia e luogo natio del giudice Livatino ucciso dalla mafia.

martedì 18 agosto 2015

GIOVANNI OCCHIPINTI, La liturgia morale dell’essere-nel-mondo come ricerca del “numinoso”


(Saggio critico su  TRASMUTAZIONE)

 Kali-Yuga, ovvero l’età oscura, quella attuale, secondo la tradizione indù, come riporta in nota l’autore nel sonetto posto in limine alla raccolta, tra l’altro eccellentemente presentata da Andrea Guastella, è già una dichiarazione di poetica che anticipa o da cui trae sviluppo questo primo libro di Diego Guadagnino (Trasmutazione, Ragusa 2007): primo libro, ma non opera prima, avendo tutte le caratteristiche, i connotati dell’opera unica.

lunedì 27 luglio 2015

DIEGO GUADAGNINO, Dalla riverenza al parricidio. I portraits di Giuseppe Alletto


Scrittura e pittura coabitano l’identità creativa di Giuseppe Alletto senza soluzione di continuità. Se i suoi saggi luccicano di intuizioni e si nutrono di richiami ai nomi, ai movimenti del secolo passato, le sue grafiche ne sembrano la naturale continuazione, si pongono come un loro prolungamento risolto nella dilatazione figurativa della scrittura. I ritratti che da alcuni anni a questa parte il giovane artista bagarese ci viene proponendo, infatti, appartengono a scrittori, poeti, filosofi, pittori, che scorrono sotto il nostro sguardo come uscissero dalle sue pagine spinti dalla forza di un talento visionario e debordante.

mercoledì 22 luglio 2015

DIEGO GUADAGNINO, L’anima e i colori nel mondo di GiEffe

Il primo nome che pronuncia, se gli si chiede dei suoi amori letterari giovanili, è Kafka. Poi si scoprono le analogie che lo legano all'autore della Metamorfosi, a cominciare dallo pseudonimo con  cui ha scelto di siglare i suoi quadri: GiEffe, due lettere che sono le sue iniziali anagrafiche.

giovedì 30 aprile 2015

DIEGO GUADAGNINO, Nota a margine di una mostra

Giovanni Blandino e Salvatore Fratantonio decidono di allestire una mostra che va al di là delle consuete e periodiche sortite pubbliche con le quali  gli artisti sogliono esporre le opere di una loro fase creativa.

lunedì 1 settembre 2014

GIOSUE' CALACIURA, Sicilia rigorosa

Recensione del romanzo
I filosofi della Quarta Sezione
di Diego Guadagnino
pubblicato su "Il Sole 24 ORE",
il 24 agosto 2014

GIOVANNI CRISCIONE, "I filosofi della Quarta Sezione", un romanzo-metafora sul declino dell'intellettuale contemporaneo

"I filosofi della Quarta Sezione", recente fatica letteraria del penalista agrigentino Diego Guadagnino, è un libro piacevolissimo, ironico e divertente, ma è anche ricco di spunti interessanti e concetti profondi che invitano il lettore a riflettere sul ruolo dell’intellettuale nella società contemporanea (Massa, Edizioni Clandestine, 2013, pp. 228, € 12,00).